Cantieri

Realizzazione di impianti oleodinamici, pneumatici e di lubrificazione a bordo macchina, impianti completi “chiavi in mano”, impianti di distribuzione fluidi, installazioni in tutto il Mondo.

Interconnecting piping impianti, compresa di ingegneria e fornitura materiali.

Trasferte con nostri furgoni attrezzati fino a 1000 km di distanza, spedizione attrezzatura in container per trasferte intercontinentali.

Revamping

Servizio di revamping su centrali esistenti, smontaggio, pulizia, revisione pompe, sostituzione componenti, riverniciatura, rimontaggio e collaudo;
Rifacimento tubazioni esistenti, eliminazione perdite.

Revamping di centrali oleodinamiche, banchi valvole e impianti con l’obbiettivo di renderle più efficienti al fine di allungare il loro ciclo di vita all’interno del processo produttivo.

System Fluid è in grado di garantire ai propri clienti interventi di rinnovamento di impianti esistenti per restituire al sistema efficienza ed affidabilità.

Assistenza e manutenzioni

Contratti di manutenzione per il service di impianti oleodinamici, aggiornamento schemi oleodinamici, redazione lista ricambi, redazione check-list;

Ricarica accumulatori oleodinamici con azoto, anche direttamente presso il cliente per pressioni fino a 400 bar;

Sostituzione tubi flessibili completi di sistema di trattenimento secondo normative vigenti;

Sostituzione elementi filtranti.

System Fluid srl effettua il servizio di controllo della pressione e ricarica con azoto degli accumulatori idropneumatici che, sfruttando la comprimibilità del gas inerte permettono di immagazzinare fluidi in pressione, con l’ausilio di un moltiplicatore (booster) vengono effettuate ricariche fino alla pressione di 400 bar.

Filtrazione olio e flussaggi

Pulizia interna serbatoi oleodinamici, filtrazione e disidratazione olio in esercizio, sostituzione cariche di olio;

Flussaggio impianti in moto turbolento;

Pulizia meccanica interna dei tubi con sistema ALKA

RICONDIZIONAMENTO E FILTRAZIONE OLIO

Per assicurare ai componenti e al sistema oleoidraulico un funzionamento affidabile nel tempo, il fluido idraulico deve possedere e mantenere, costantemente durante l’esercizio, un grado di contaminazione limitato entro valori stabiliti dal progetto.
Nella valutazione delle cause di malfunzionamento degli impianti oleoidraulici, si è accertato che gran parte dei guasti va attribuita alla presenza di una elevata quantità di contaminante solido nel fluido.
Attraverso controlli continui del fluido se ne determina la condizione e, qualora i valori ammissibili dei parametri caratteristici subissero un peggioramento al di là dei limiti consentiti, è possibile prendere i necessari provvedimenti, minimizzando in questo modo i fermi macchina indesiderati.
Uno dei presupposti fondamentali per il buon funzionamento dell’impianto oleoidraulico è la filtrazione del fluido idraulico e dell’aria di polmonazione che entra nei serbatoi.
Durante l’esercizio dell’impianto si verificano due tipologie di contaminazione:
- interna quando i contaminanti si formano nel sistema come ad esempio pompe, cilindri e valvole che producono particelle contaminanti per abrasione
- esterna quando i contaminanti esistenti nell’ambiente circostante tendono a penetrare nell’impianto oleoidraulico attraverso l’insufficiente tenuta dei serbatoi, filtri aria inadatti
e tappi di riempimento.
Va inoltre ricordato che persino i liquidi nuovi, appena forniti in fusti sigillati, possono non soddisfare il grado di contaminazione richiesto.
La società System Fluid srl, attenta alla prevenzione dei malfunzionamenti, mette a disposizione dei propri clienti diverse unità di microfiltrazione TRIPLE R, in modalità off-line, in grado di garantire livelli di pulizia ottimali delle cariche di olio di impianti in esercizio e di filtrare fluidi nuovi, secondo le richieste del committente.

FLUSSAGGIO

Con il termine di flussaggio si intende l’operazione di rimozione, attraverso l’uso di un fluido, di contaminanti di varia natura presenti all’interno di tubazioni e/o apparecchiature.
Per ottenere tale risultato il fluido veicolante viene posto in circolazione, tramite idonee pompe, fino al ottenere condizioni tali da garantire il conseguimento del moto turbolento, necessario per il trasporto dei contaminanti successivamente trattenuti da opportuni filtri.
Parliamo invece di “lavaggio” quando non vengono o non possono essere rispettate le velocità del fluido che garantiscono il moto turbolento.
La società System Fluid srl è in grado di supportarvi nelle operazione di flussaggio di impianti e/o apparecchiature mettendo a disposizione tutta la propria esperienza e le proprie Attrezzature, ed è inoltre in grado di fornirvi fluidi compatibili precedentemente filtrati con cui effettuare tali operazioni.

PULIZIA MECCANICA ALKA Pro-Clean

 

System Fluid srl, da anni, propone in alternativa o in aggiunta alle operazioni di flussaggio degli impianti, la pulizia meccanica interna dei tubi ALKA Pro-Clean.
Il sistema è fondamentalmente semplice, intuitivo, rapido ed economico, si tratta di sparare speciali “proiettili”, disponibili con diverse densità, superfici e diametri a seconda della tipologia di utilizzo, che vengono spinti tramite aria compressa o gas inerti come l’azoto attraverso tubi a partire da un diametro interno di 2 mm per lunghezze che possono arrivare anche a 1000 metri.
Il sistema può essere utilizzato anche in presenza di curve secche a 90°, variazioni di diametro e ostacoli quali deviazioni a T o a Y e valvole a sfera;
può essere utilizzato sia con tubi rigidi che flessibili, inoltre i “proiettili” possono essere imbevuti di sostanze quali sgrassatori o sanificanti garantendo contemporaneamente l’azione meccanica di pulizia e un trattamento chimico e ampliando i campi di applicazione dalla manutenzione industriale all’impiantistica, dalla climatizzazione all’industria alimentare, dal settore trasporti fino al chimico-medicale.

Prefabbricazione tubing e piping

Prefabbricazione secondo vostro disegno o previo nostro rilievo tubing e piping, disponendo delle più innumerevoli tecnologie di connessione;
Sagomatura e calandratura del tubing e del piping, radiografie RX delle saldature, test in pressione, decapaggio, zincatura elettrogalvanica, verniciatura secondo ciclo di specifico.
Sagomatura tubi fino al ø 4” schedula 80 (114,3 x 8,56 mm) oppure ø 3” schedula XXS (88,9 x 15,24 mm)
Calandratura tubi fino al ø 2” schedula 40 (60,3 x 3,91 mm)
Montaggi meccanici e carpenteria metallica.

Noleggio unità

Noleggio centrali oleodinamiche di potenza, centrali di flussaggio, unità di disidratazione dell’olio, unità di microfiltrazione TRIPLE R.
Centrali di potenza per collaudi e prove funzionali fino a 420 bar
Unità alta pressione fino a 1500 bar
Unità di filtrazioni TRIPLE R con portate diverse per la purificazione dell’olio, elementi filtranti da 2 µm assoluti